RECENSIONE: Replica svizzera del Regno Unito Omega Speedmaster Chronoscope Co-Axial Master Chronometer

Il più famoso, il falso Omega Speedmaster Professional del 1969, una versione successiva della referenza 105.012 – anche con una cassa asimmetrica con anse attorcigliate di 42 mm di diametro – è stato il primo orologio indossato sulla luna durante l’Apollo 11 e divenne per sempre noto come “Moonwatch. ” Avanti veloce fino al 2021, e la replica orologi di fabbricazione svizzera Omega ha introdotto il nuovissimo Speedmaster Chronoscope Co-Axial Master Chronometer (Ref. 329.30.43.51.03.001), che non è un Moonwatch ma è ispirato sia allo Speedmaster asimmetrico del 1964 con anse attorcigliate che agli anni ’40 cronografi Omega con tripla scala di temporizzazione come Scalemaster o CK 2393. Le tre scale distintive consentono di utilizzare la copia di alta qualità Omega Chronoscope come tachimetro, pulsometro e telemetro e conferiscono al quadrante un aspetto retrò.


Il quadrante

Rispetto a un quadrante Moonwatch laccato nero opaco standard, il lussuoso quadrante soleil blu navy metallizzato è più ricco e offre un tocco di colore. Gli indici su un Moonwatch sono stampati, mentre i falsi indici delle ore Omega Speedmaster Chronoscope 1:1 del Regno Unito sono applicati numeri arabi (tranne a 3 e 9 perché i numeri arabi altrimenti si sovrapporrebbero a doppi contatori). I numeri arabi e il processo di applicazione a mano, naturalmente, costano di più per la produzione: elevano anche l’estetica del quadrante. L’uso di lancette delle ore e dei minuti a forma di foglia in acciaio, senza rivestimento come le lancette a forma di bastone (bastone luminoso) laccate bianche offerte su tutti i Moonwatch rappresentano un altro elemento di lusso della migliore copia del quadrante Omega Chronoscope.

Ispirandosi a un design risalente agli anni ’40, la replica economica Omega ha creato un layout a due contatori, con un telemetro stampato in stile “chiocciola” (anello più esterno), pulsometro (all’interno del telemetro), tachimetro (i due anelli più interni) al centro , quest’ultimo lavora all’unisono con l’anello tachimetrico stampato sulla lunetta in alluminio anodizzato blu.


Il caso

Mentre il quadrante prende in prestito il suo design dai cronografi Omega degli anni ’40, il design della cassa risale al 1964, quando la replica del movimento svizzero Omega ha introdotto per la prima volta il 105.012, che è stato il primo Speedmaster con una cassa asimmetrica di 42 mm di diametro con anse “torte” o “a lira”.

Quel design asimmetrico, con il materiale extra della cassa sul lato destro che funge da protezione della corona, è rimasto una firma del falso Omega Speedmaster AAA dal 1964. Tutti i Moonwatch, dal 1969 ad oggi, hanno questo tipo di cassa. Con il Chronoscope, tuttavia, i progettisti sono stati in grado di mantenere le protezioni della corona sulla destra e di rendere i lati sinistro e destro della cassa il più vicino possibile alla simmetria. Abbiamo parlato con una replica economica Omega ed erano chiari sul fatto che internamente si riferissero al Chronoscope come a una cassa asimmetrica, anche se è chiaramente molto più simmetrico del Moonwatch, di cui abbiamo fatto uno scatto di confronto di seguito.


È interessante notare che la cassa in acciaio inossidabile 316L, che è indicata come 43 mm dalla replica orologi Omega della migliore qualità, è in realtà 42,5 mm, o solo mezzo millimetro più grande di diametro rispetto al Moonwatch. Perché il cronoscopio sembra essere più di mezzo millimetro più grande nell’immagine qui sopra? La differenza sta nella forma della cassa e poiché lo spessore del materiale è stato rimosso dal lato destro e livellato con il lato sinistro, per così dire, il risultato è un nuovo equilibrio che fa sembrare l’orologio più grande dell’aumento di mezzo millimetro in realtà suggerisce. Anche il super clone Omega Chronoscope da capocorda a capocorda è leggermente più lungo a 48,5 mm, rispetto ai 48 mm del Moonwatch mostrato sopra.

Replica Omega in vendita nel Regno Unito mi ha sorpreso con il Chronoscope perché non mi aspettavo che mi piacesse così tanto rispetto al Moonwatch. Né pensavo che il quadrante blu fosse l’opzione migliore prima di vederlo da vicino. Quando penso a cosa c’è là fuori a oltre ottomila dollari, gli unici concorrenti effettivi sono tutti a prezzi molto più alti. Questo mi porta a credere che la replica dell’Omega Chronoscope Paypal manterrà il valore proprio come il Moonwatch.